La paura

La paura è un'emozione comune a tutti gli uomini, strettamente legata all’istinto di sopravvivenza, anche gli animali la provano ed è quindi una caratteristica fondamentale del comportamento di ogni essere.  Può essere provocata da una situazione di pericolo che può essere reale, anticipata dalla previsione, evocata dal ricordo o prodotta dalla fantasia.

Ma cerchiamo ora di comprendere il significato della paura attraverso le parole di questo autore: Da “La paura: comprenderla e dissolverla”, Osho (2008):

“Nel momento in cui cerchi di cambiare qualcosa, qualsiasi cosa, lo distruggi e ne distruggi la bellezza. La paura ha una propria bellezza… una delicatezza e una sensibilità del tutto particolari che la contraddistinguono. In realtà, si tratta di una vitalità estremamente sottile. La parola è negativa, ma la sensazione in sé è oltremodo positiva. Solo processi vivi possono aver paura; una cosa morta non ne ha; dunque, la paura è parte dell’essere vivi, implica essere delicati e fragili.
Pertanto, lasciale spazio, permetti alla paura di esistere. Trema quando ti avvolge, lascia che scuota le tue fondamenta; e godine, considerala una profonda esperienza scombussolante. E ricorda: non assumere alcun atteggiamento… in realtà, non chiamarla neppure “paura”.

“Limitati semplicemente a osservare: non definire “paura” ciò che ti accade. Lasciati avvolgere dalla paura, diventa paura e trema: è qualcosa di splendido. Nasconditi in un angolo, rifugiati sotto una coperta e trema. Fa’ ciò che fanno gli animali quando hanno paura. Cosa farà un bambino, se ha paura? Piangerà”.

Dalle parole dell’autore possiamo affermare che se imparassimo a convivere con le nostre paure e i nostri timori, provando ad ascoltarli, invece di allontanarli, potremmo forse giungere ad una preziosa conoscenza di noi stessi che ci permette anche di prendere contatto con i nostri lati oscuri, che comunque appartengono a noi, per poi poterli integrare nella nostra esistenza e nella nostra vita. Quindi il guardare alla paura non come un limite ma come una forza che può farci scoprire aspetti nascosti di noi che non conosciamo.

Autore: Manuela D'Eugenio
Data: 29-06-2021
Qui sotto c'è uno spazio dedicato a te, per parlare, se vorrai, di difficoltà, disagi, dubbi o altro, sempre nel pieno rispetto della privacy

Contatti