"Ognuno ha il suo seme che spesso, attraverso i disagi, ci vuole solo riportare a casa, nella nostra vera natura, nella nostra unicità". (R.Morelli, "La saggezza dell'anima", 2014)

La relazione di cura e le tecniche

Dopo la Laurea Triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche e la Laurea Magistrale in Psicologia Clinica e della Salute (presso l’Università G. D’Annunzio di Chieti), ho conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione e sono così iscritta all’Ordine degli Psicologi della Regione Abruzzo con il N. 2727.
In questi anni, oltre agli studi, la passione e l’interesse mi hanno portato ad approfondire sempre di più la materia attraverso la partecipazione a corsi e convegni e la lettura di testi e riviste di Psicologia.
Il mio sogno poi si è realizzato quando ho potuto conseguire la specializzazione presso l’Istituto Riza di Medicina Psicosomatica di Milano. L’Istituto, che ha come modello teorico di riferimento la psicologia junghiana, ci ha insegnato a comprendere e a curare i disagi, anche più complessi, sia di natura psicosomatica che psicologica.
All’interno della scuola, oltre alla formazione professionale, ho svolto anche il mio percorso di analisi personale.
In diversi ambiti del territorio, all’inizio come studente e poi proprio come psicologa, ho svolto diverse esperienze formative, di tirocinio a contatto con la sofferenza e il disagio psico-fisico (presso il Centro di Salute Mentale, nelle A.S.L. e nel reparto di Psichiatria).
Da alcuni anni collaboro come psicologa in un centro diurno e casa famiglia nelle Marche e esercito la libera professione presso il mio studio, situato a Corropoli in provincia di Teramo.